Dieta e capelli 1 parte


E' inequivocabile l'esistenza di un legame diretto fra l'eccessivo diradamento dei capelli e uno scarso apporto di sostanze nutrienti come proteine, carboidrati, lipidi, vitamine e oligoelementi. In particolare, la carenza di aminoacidi causa una temporanea riduzione del diametro del bulbo e della sua resistenza alla trazione con facilità degli steli a rompersi e una marcata diminuzione della


melanina. Fortunatamente si tratta di eventi reversibili, perciò è possibile ripristinare le normali condizioni del capello se vengono aggiunti i nutrienti necessari al mantenimento del suo stato di buona salute con l'alimentazione e, quando impossibile, con gli integratori alimentari che li contengano. Gli aminoacidi solforati (cistina, cisteina e metionina) sono necessari per la sintesi della cheratina che è la proteina più importante del capello e per accelerarne la crescita sia in lunghezza che nel diametro e quindi per migliorarne la qualità, struttura e trofismo. La cistina si forma in seguito all'ossidazione dei gruppi -SH liberi delle cisteina, che danno luogo ai ponti di solfuro -S-S che, essendo molto stabili, conferiscono resistenza e stabilità alla cheratina. Grazie alla presenza della Vitamina B6, la cistina viene mantenuta nel giusto apporto nel sangue e favorisce la sintesi di melanina. La metionina offre il suo contributo grazie alla facilità con la quale viene convertita in cistina alla presenza di vitamina B12 e acido folico. La cisteina, invece, permette di innalzare il quantitativo del glutatione intracellulare (potente antiossidante) visto che è il suo precursore più efficace ed immediato.  La taurina svolge un ruolo protettivo sul bulbo pilifero, in quanto sembrerebbe opporsi all'elevata sintesi di collagene a livello perifollicolare. Esistono poi altri tipi di aminoacidi che potenziano il turnover cellulare ed il trofismo del capello come arginina, istidina, fenilalanina e tirosina. Quest'ultime due sono coinvolte nella sintesi della melanina, infatti, la loro carenza è spesso responsabile della depigmentazione dei capelli. Importante è anche l'assunzione di oligoelementi in quanto fondamentali per ottimizzare il ciclo vitale del capello. 

Commenti

I più vist

I LIPIDI

LE SOSTANZE FUNZIONALI