martedì 3 aprile 2012

Cosmetici per l'abbronzatura sicura


I prodotti solari sono cosmetici che, grazie alla presenza di filtri chimici e fisici, riparano la pelle dalle radiazioni ultraviolette (UVA e UVB). Da un punto di vista formulativo questi prodotti, oltre ai componenti di base (che conferiscono al prodotto la giusta consistenza), contengono i filtri (che rappresentano l’anima del prodotto e ne garantiscono l’efficacia) e altri ingredienti che aumentano la funzionalità del prodotto (idratanti, emollienti, antiossidanti...). f I filtri chimici sono sostanze che
agiscono assorbendo selettivamente le radiazioni UV: alcuni di essi assorbono soltanto nello spettro UVA, altri in quello UVB, per questo - generalmente - si utilizzano miscele di fltri diversi.
 Gli schermi fisici sono molecole riflettenti che formano una sorta di scudo in grado di
 respingere la radiazione. Generalmente si tratta di particelle di metalli pesanti (biossido di titanio, ossido
di zinco in forma micronizzata), che risultano particolarmente efficaci.
 Gli agenti filtranti naturali sono sostanze presenti in alcuni estratti vegetali, in grado di proteggere la pelle dalle radiazioni UV. Tra questi ricordiamo: olio di germe di riso, olio di mallo di noce, olio di elicriso, olio di iperico, olio di carota, insaponifcabile di burro di karité, estratti di aloe...
L’efficacia di questi ingredienti è di gran lunga minore rispetto ai filtri chimici, per questo essi non vengono utilizzati come agenti filtranti primari,bensi come coadiuvanti.
Le sostanze idratanti presenti nei prodotti solari contrastano la disidratazione conseguente all’esposizione alle radiazioni UV. Durante le sedute di abbronzatura artificiale, infatti, l’aumento della temperatura incrementa la sudorazione e l’evaporazione dell’acqua per via trans-epidermica (TEWL), fenomeni che favoriscono la disidratazione e la secchezza cutanea. Per conservare più a lungo l’idratazione della pelle si utilizzano alcune sostanze (beta-glucano,trimetilglicina) in grado di legare le molecole di acqua, trattenendole a livello della superficie cutanea.
 Le sostanze emollienti apportano componenti lipidici alla cute, nutrendola e conservando l’efficacia della funzione barriera. Le radiazioni UV, infatti,contribuiscono a impoverire il flm idroacidolipidico, fondamentale per il mantenimento dell’idratazione cutanea e per il mantenimento delle proprietà plasto- elastiche della pelle. Tra gli ingredienti dotati di proprietà emollienti ricordiamo soprattutto gli oli vegetali (avocado, jojoba,oliva, mandorle dolci, canapa...).
 Gli antiossidanti sono molecole in grado di catturare i radicali liberi, trasformandoli in specie meno reattive e riducendo il danno cellulare. I radicali liberi, infatti, tendono a reagire violentemente con le altre molecole presenti nell’organismo, sottraendo loro degli elettroni e trasformandole, a loro volta, in molecole altamente reattive. Questo processo instaura delle reazioni a catena che favoriscono la
produzione di sostanze tossiche che possono danneggiare alcuni componenti cellulari (fosfolipidi di membrana, DNA, proteine). È noto che le radiazioni UV inducono la produzione di radicali liberi, aumentando il rischio di stress ossidativo e accelerando l’invecchiamento cutaneo,
per questo è bene che i prodotti dedicati all’abbronzatura contengano sostanze dotate di proprietà antiossidanti, come e vitamine (A, E, C) e i polifenoli. I prodotti doposole contengono
ingredienti in grado di restituire alla pelle le sostanze perse durante l’abbronzatura, di
ripristinare le normali funzioni fisiologiche e di attenuare le manifestazioni irritative conseguenti agli effetti delle radiazioni UV, apportando sollievo e benessere alla cute stressata. Oltre agli ingredienti idratanti, emollienti e antiossidanti di cui si è parlato, i prodotti doposole contengono sostanze dotate di proprietà lenitive, che inibiscono il meccanismo dell’infiammazione cutanea e riducono l’arrossamento, il bruciore e le sensazioni dolorose tipiche dell’eritema.
Tra i principali ingredienti lenitivi ricordiamo: bisabololo e azulene (ricavati dalla camomilla), estratti di calendula e malva, acido glicirretico (ricavato dalla liquirizia), olio di borragine. Anche gli estratti di rosa, ricchi di pectine, favonoidi e antociani, manifestano ottime proprietà rinfrescanti, lenitive e idratanti.


Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono molto graditi. Grazie Francy-

Un bravo acconciatore lo sa: Tutto inizia e o finisce con un buon shampoo...

                                              LA FINALITA' DELLA DETERSIONE La detersione è l’azione cosmetica di “manutenzion...

I più vist